Seguici su:

Infomedia - Contributi Regionali Nazionali ed Europei a Fondo PerdutoContributi Regionali
Ambiente e Clima

LIFE - PROGETTI AMBIENTALI E CONTRO IL CORONAVIRUS

Progetti finalizzati ad attuare su una vasta scala territoriale (regionale, multi-regionale, nazionale o transnazionale) piani/strategie ambientali o climatici, acqua, rifiuti, aria.

A chi si rivolge:

  • gli enti pubblici, che operano ad esempio nella gestione di parchi o risorse naturali;
  • le organizzazioni non a scopo di lucro, comprese le ONG, impegnate nella difesa e nella tutela dell’ambiente;
  • le imprese impegnate in progetti con impatto positivo sull’ambiente (recupero e riciclo di risorse, riduzione delle emissioni C02, riduzione dell’inquinamento).
  •  
     
     
    Una sezione speciale è per le start up, in cui le aziende più grandi sono invitate a considerare nel loro progetto LIFE un potenziale incubatore di start up. Di base le start up non si qualificano come beneficiari coordinatori a causa della loro limitata capacità finanziaria; potrebbero tuttavia essere una fonte di novità importante (proprietari del know-how o delle conoscenze) in collaborazione con una società più grande.
    In questo modo viene data la possibilità di passare a uno sviluppo del mercato completo per la start up e all’accesso di conoscenze alla società di dimensioni più grandi. Limitando così nel contempo il rischio grazie al supporto LIFE.

A differenza della maggior parte dei programmi europei non è obbligatorio partecipare in partenariato. 

Contributo:

Contributo a fondo perduto fino al 60% dei costi ammissibili .

Scadenza:

Progetti di assistenza tecnica 16 luglio 2020 - Progetti integrati 6 ottobre 2020

Spese ammesse:

Tra le novità del 2020, c’è la possibilità di presentare progetti per la lotta al Coronavirus.

Progetti e soluzioni con ricadute positive sull’ambiente:

  • miglioramento dell’efficienza energetica dei processi produttivi
  • riduzione e riutilizzo dei rifiuti
  • risparmio idrico
  • riduzione delle emissioni di CO2
  • uso efficiente delle risorse
  • mobilità sostenibile
  • salute ambientale
  • qualità dell’aria

 

 Spese ammissibili al Programma Life:

  • i costi diretti del personale;
  • le spese di viaggio e di soggiorno;
  • le consulenze;
  • i beni durevoli (in taluni casi anche acquisto o locazione di terreni/diritti fondiari);
  • le infrastrutture;
  • i beni strumentali;
  • i prototipi;
  • i materiali di consumo;
  • altri costi direttamente imputabili al progetto;
  • spese generali (7% dei costi totali).

Finalità:

Contribuire all’attuazioneall’aggiornamento e allo sviluppo delle politiche e normative ambientali europee attraverso il cofinanziamento di progetti innovativi e dimostrativi di interesse comunitario.

CONTATTACI PER SAPERNE DI PIÙ

Tags: fondo perduto energia europei

Infomedia - Contributi Regionali Nazionali ed Europei a Fondo Perduto