Infomedia - Contributi Regionali Nazionali ed Europei a Fondo PerdutoContributi Regionali
Contributi a fondo perduto fino al 100% per le Aree Deindustrializzate Lazio e Marche

100% Fondo Perduto per le Aree Deindustrializzate di Lazio e Marche

LAZIO e MARCHE - Fondo Perduto fino al 100% (max 200.000 €) per il potenziamento/riqualificazione di insediamenti produttivi già esistenti o per l'insediamento di nuove unità produttive delle imprese manifatturiere.

A chi si rivolge:

Possono beneficiare degli incentivi le imprese manifatturiere - regolarmente costituiti e iscritti nel registro delle imprese - già insediate o che intendono insediare nuove unità produttive nei territori comunali di competenza dei consorzi industriali:

  • Consorzio per lo sviluppo industriale Piceno Consind;
  • ex Consorzio per lo sviluppo industriale del Lazio meridionale;
  • ex Consorzio per lo sviluppo industriale del Sud Pontino;
  • ex Consorzio per lo sviluppo industriale Roma-Latina;
  • ex Consorzio per lo sviluppo industriale di Frosinone;
  • ex Consorzio per lo sviluppo industriale della Provincia di Rieti

 

Contributo:

Alle imprese beneficiarie è concesso, nei limiti del regolamento de minimis, un contributo a fondo perduto di importo non superiore:

  • al 100% delle spese ammesse;
  • a 200.000,00 € per impresa beneficiaria.

Scadenza:

dalle ore 12.00 del 24-01-2023 alle ore 12.00 del 24-03-2023 - Sportello ad esaurimento risorse

Spese ammesse:

I progetti ammissibili devono ricomprendere almeno uno dei seguenti ambiti:

  • La ristrutturazione o la realizzazione dell'immobile ove l'attività manifatturiera è svolta;
  • L'ammodernamento e l'ampliamento per innovazione di prodotto e di processo di attività industriali, incluse le innovazioni tecnologiche e quelle volte alla digitalizzazione dei processi, gli investimenti immateriali, la conversione di attività produttive a significativo impatto ambientale verso modelli di maggiore sostenibilità ambientale ed economica;
  • L'avvio di nuove unità produttive.

Sono ammissibili le spese sostenute a decorrere dalla data del 30 novembre 2021 e fino al 31 dicembre 2023 e relative a:

  • acquisto di macchinari, impianti, arredi, attrezzature e beni, anche immateriali.
  • opere murarie e opere impiantistiche strumentali.

Finalità:

Intervento di sostegno alle attività economiche finalizzato a contrastare fenomeni di deindustrializzazione attraverso la concessione di incentivi economici in favore di imprese manifatturiere che realizzano investimenti volti al potenziamento o riqualificazione di insediamenti produttivi già esistenti, ovvero per l'insediamento di nuove unità produttive.

CONTATTACI PER SAPERNE DI PIÙ

Infomedia - Contributi Regionali Nazionali ed Europei a Fondo Perduto