Seguici su:

Contributi Regionali

Emilia Romagna - Fondo Perduto Adeguamento Sismico

“Finanziamento degli interventi di miglioramento sismico finalizzati al raggiungimento almeno al 60% della sicurezza richiesta ad edifici nuovi a destinazione produttiva insediati nei territori colpiti dal sisma 2012

A chi si rivolge:

Micro, piccole, medie e grandi imprese dell’Emilia Romagna. La sede legale o operativa deve essere nei Comuni colpiti dal sisma del maggio 2012, che esercitano o esercitavano l’attività all’interno dell’immobile al momento del sisma. Sono ammessi tutti i settori Ateco, 

Contributo:

Contributo a fondo perduto pari al 70% della spesa ammissibile, fino ad un massimo di 149.000 €.

Scadenza:

dal 1 giugno al 31 dicembre 2020, salvo esaurimento anticipato dei fondi.

Spese ammesse:

Il contributo per il miglioramento sismico degli edifici ad uso produttivo, finanzia le seguenti tipologie di spese:

  • opere necessarie al miglioramento sismico (massimo euro 300/mq di superficie netta produttiva)
  • spese tecniche di progettazione, esecuzione, direzione lavori, verifica e collaudo, rilascio agibilità sismica e spese di presentazione domanda (fino ad un massimo del 10% dei costi)

L’investimento minimo deve essere pari ad almeno 4.000

Finalità:

Incentivare gli interventi di miglioramento sismico degli edifici a destinazione produttiva, danneggiati dal sisma del maggio 2012.

CONTATTACI PER SAPERNE DI PIÙ