Seguici su:

Infomedia - Contributi Regionali Nazionali ed Europei a Fondo PerdutoContributi Regionali

LOMBARDIA LINEA INVESTIMENTI AZIENDALI FAST

Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale. Fondo perduto, Garanzia Regionale e Finanziamento Agevolato.

A chi si rivolge:

Possono presentare Domanda le PMI:

  1. con sede operativa in Lombardia;
  2. operative da almeno 24 mesi;
  3. con codice ATECO primario appartenente ad una delle seguenti categorie: C, F, H, J, M, N oppure, indipendentemente dal codice Ateco primario di appartenenza le PMI iscritte all’Albo delle imprese agromeccaniche di Regione Lombardia.

Contributo:

 

Contributo a fondo perduto pari al:

  • 15% fino al temine di scadenza del Quadro Temporaneo 
  • tra il 5% e il 15% dopo la scadenza del Quadro Temporaneo per i progetti ricadenti nel Regime di Esenzione 651/2014
  • 15% dopo la scadenza del Quadro Temporaneo per i progetti ricadenti nel Regime De Minimis

Finanziamento a medio-lungo termine,  di durata compresa tra 3 e 6 anni, incluso l’eventuale pre-ammortamento. L’importo finanziabile va da un minimo di 85.000 €, fino ad un massimo di 760.000 €. Il tasso d’interesse è pari alla media ponderata dei tassi applicati alle risorse finanziarie messe a disposizione da Finlombarda e dagli intermediari convenzionati.

Garanzia regionale gratuita a copertura del 70% del finanziamento;

Scadenza:

Procedura valutativa a sportello

Spese ammesse:

  • macchinari, impianti specifici e attrezzature, arredi nuovi di fabbrica;
  • sistemi gestionali integrati (software & hardware);
  • acquisizione di marchi, di brevetti e di licenze di produzione;
  • opere murarie, opere di bonifica, impiantistica e costi assimilati;
  • ulteriori tipologie di spese: macchinari relativi ai sistemi di misurazione e controllo della temperatura corporea a distanza, anche con sistemi di rilevazione biometrica; sistemi software e sistemi IOT per il distanziamento e la sicurezza dei lavoratori connessi alle esigenze normative in ambito sanitario; interventi strutturali all’impianto di aerazione della struttura finalizzate al miglioramento della sicurezza sanitaria; rimodulazione e ri-progettazione del layout degli spazi di/per lavoro connessi alle esigenze normative in ambito sanitario; spese di consulenza riferite ai punti precedenti.

L’investimento minimo è pari a 100.000 €,  spesa massima ammessa è di 800.000 €.

Finalità:

Supportare nuovi investimenti da parte delle imprese, anche al fine di facilitare la fase di superamento della crisi economica conseguente alla crisi sanitaria, che ha investito pesantemente il territorio lombardo.

CONTATTACI PER SAPERNE DI PIÙ

Infomedia - Contributi Regionali Nazionali ed Europei a Fondo Perduto